Questa rivista

Coessenza, visioni bruzie d@l mondo


Coessenza è una rivista di cultura e controcultura on line. Affonda le sue radici nel fertile terreno dell’associazione e casa editrice Coessenza. Secondo gli storici antichi, “Brettía” è il nome della terra abitata dal popolo dei Brettii (“Bruzi”, come li chiamavano i Romani). Più che di un popolo, si trattava di una “moltitudine”.
In questa rivista trovate soprattutto articoli, saggi e reportage di donne e uomini nati in terra bruzia ma migrati altrove. Per vocazione, ribellione o necessità, così come accadeva nei secoli scorsi, negli ultimi anni migliaia di nostri conterranei hanno deciso di andare a vivere lontano. Le statistiche dicono che ogni anno circa 100mila meridionali abbandonano il Mezzogiorno. È una rivolta silenziosa, più che una fuga. Tra quelli e quelle che se ne vanno, in tanti lo fanno per evitare di subire la malasanità, i disservizi, il clientelismo e i ricatti lavorativi che purtroppo tormentano noialtri rimasti a vivere nel sud. La loro, dunque, è stata soprattutto una scelta di dignità. Ecco perché possiamo affermare che gran parte della nostra intelligenza collettiva oggi risiede in terre lontane, essendo sparpagliata dall’emigrazione. Per questo motivo abbiamo voluto affidare il compito di raccontare il mondo ai tanti Brettii e Brettie residenti ovunque. In questo sito trovate anche brevi video-report e notizie flash in tempo reale sugli avvenimenti culturali dell’odierna Brettía, e non solo.

Buona navigazione.

Lascia un commento